Carta Nazionale dei Servizi

La Carta Nazionale dei Servizi o CNS è un dispositivo (ovvero una Smart Card o una chiavetta USB) che contiene un “certificato digitale” di autenticazione personale. È uno strumento informatico che consente l’identificazione certa dell’utente in rete e permette di consultare i dati personali resi disponibili dalle pubbliche amministrazioni direttamente su sito web, come ad esempio, l’accesso ai referti medici sul sito web della propria ASL.

La CNS rilasciata da firma-digitale.eu è un dispositivo integrato che consente, a chi ha una carica all’interno di un’impresa, di firmare digitalmente documenti informatici (bilanci, fatture, fatture elettroniche PA, contratti, ecc.) e di accedere in rete ai servizi della Pubblica Amministrazione.
Trattasi di una "CNS Vera", e non di un semplice certificato di autenticazione, essa consente anche di autenticarsi per trasmettere la Fattura Elettronica.

Inoltre consente, al legale rappresentante di un'impresa, di consultare gratuitamente le informazioni relative alla propria azienda contenute nel Registro Imprese:

  • Visura ordinaria, visura storica, visura artigiana e scheda società.
  • Modello di dichiarazione sostitutiva del certificato Registro Imprese
  • Statuti, atti e bilanci depositati
  • Situazione dei pagamenti del diritto annuale
  • Stato pratiche Registro Imprese (trasparenza amministrativa)
  • Accesso al proprio Ordine o Collegio Professionale (es. Ordine degli Avvocati del foro di Santa Maria Capua Vetere)
  • Servizi catastali e ipotecari come Volture, planimetrie, interrogazione pratiche catastali, aggiornamento Catasto terreni e Catasto fabbricati ecc.
  • Servizi legati al Fisco, quali: dichiarazioni fiscali (unico, 730) degli anni precedenti, F24 versati, Crediti IVA/Agevolazioni utilizzabili in compensazione e altro ancora.

Consente sul sito Equitalia di Vrificare il proprio Estratto conto, gli importi da pagare, i singoli tributi, le rate in corso e ogni dettaglio sulla propria situazione. Oppure pagare online o richiedere una rateizzazione o la sospensione dei pagamenti.

Consente sul sito INPS di consultare modello ISEE, la propria posizione annuale da lavoro dipendente, le detrazioni d'imposta per cittadini pensionati, fare domanda di invalidità civile oppure gestire i rapporti di lavoro domestico semplicemente online senza recarsi presso gli uffici INPS.

E' interoperabile con i vari Punti di Accesso Telematici. La CNS è infatti uno strumento necessario e obbligatorio per alcune categoria professionali che devono autenticarsi ai propri punti di accesso telematici per svolgere alcune delle loro attività, come gli AVVOCATI che devono procedere all’identificazione informatica sul Portale Servizi Telematici del ministero della giustizia o per ARCHITETTI, GEOMETRI, INGEGNERI e DOTTORI COMMERCIALISTI ai quali viene sempre più spesso richiesta l’autenticazione tramite CNS per lo scambio di pratiche con la PA. I Professionisti che operano con l’Agenzia del Territorio (ex-Catasto) devono necessariamente dotarsi di CNS per poter integrare gli Atti inviati.

Con la CNS rilasciata da un Centro di Registrazione accreditato o dalle Camere di Commercio d'Italia, è possibile inoltre, come privati cittadini, collegarsi via Internet al sito dell’Agenzia delle Entrate (http://telematici.agenziaentrate.gov.it), registrarsi senza dover digitare tutti i propri dati e accedere così al sito per verificare lo stato della propria posizione fiscale (condoni e concordati, versamenti, richieste di variazione di posizione, rimborsi, registrazione contratti di locazione di beni immobili, comunicazioni relative ai regimi fiscali agevolati e altro).

Il certificato digitale, contenuto all’interno della CNS, è inoltre l’equivalente elettronico di un documento d’identità (così come il Passaporto o la Carta d’identità) e identifica in maniera digitale una persona fisica o un’entità. Viene emesso da un'apposita Autorità di certificazione (Certification Authority - CA) riconosciuta secondo standard internazionali, la quale garantisce la validità delle informazioni riportate nel certificato. Come i documenti cartacei, anche il certificato digitale ha una validità temporale al di fuori della quale risulterà scaduto.

Consente inoltre qualsiasi tipo di autenticazione ove è richiesto un certificato di tipo “Carta Regionale dei Servizi”.

Differenze in base all'Ente di rilascio

La CNS può essere acquistata in un Centro di Registrazione accreditato (come Clanius Consulting e Firma-digitale.eu) al costo di 45€ oppure al sovraccosto di 15€ se aggiunta nella smart card insieme firma digitale, mentre le Aziende iscritte possono prenotarla alla Camera di Commercio di appartenenza, avendo cura di produrre la relativa attestazione al momento della richiesta previo versamento dei diritti di segreteria di 25€. Infine il cittadino può usufruirne aderendo alla sperimentazione della nuova Carta Regionale dei Servizi (per chi avesse già ricevuto il nuovo modello di Tessera Sanitaria con chip), recandosi ad uno degli sportelli abilitati presso l'ASL del proprio territorio.

E' doveroso ricordare che il software del Token USB rilasciato dalle CCIAA (colore rosso scuro) non permette l'utilizzo della Marca Temporale (se non con una modifica al software originale). A tal proposito ricordiamo l'obbligatorietà dell'Ente sulla Stipula dei contratti con Marca Temporale a pena di nullità.

Accesso per Enti previdenziali (solo del titolare azienda), Servizi di Regione e Provincia, Registro delle Imprese, Agenzia del Territorio, Agenzia delle Entrate (per tutte le card)

 

Tipologia di CNS

Firma Digitale EU

Camera di Commercio

Tessera Sanitaria

Modalità di rilascio Qualsiasi cittadino può recarsi presso un Centro di Registrazione accreditato, come Clanius Consulting o richiedendola sul sito Firma-digitale.eu Le Aziende iscritte possono prenotarla alla Camera di Commercio di appartenenza, possono ottenerla avendo cura di produrre la relativa attestazione al momento della richiesta previo versamento dei diritti di segreteria Per chi avesse già ricevuto il nuovo modello di Tessera Sanitaria (con chip), può utilizzarla, aderendo come cittadino, alla sperimentazione della Carta Regionale dei Servizi recandosi ad uno degli sportelli abilitati presso le ASL del proprio territorio
Utilizzi possibili Firma Digitale;
Documento elettronico di identità (e del titolare azienda);
Accesso ai siti degli Enti previdenziali;
Servizi di Regione e Provincia di appartenenza;
Servizi SUAP on-line;
Accesso sicuro e crittografato a tutte le PEC intestate al titolare;
Registro delle Imprese;
Agenzia delle Entrate (non per i certificati di autenticazione standard)
Accesso all'Ordine professionale di appartenenza (se indicato il Titolo nel certificato).

Firma Digitale;
Documento elettronico di identità;
Accesso ai siti degli Enti previdenziali;
Servizi di Regione e Provincia di appartenenza;
Servizi SUAP on-line;
Accesso sicuro e crittografato alla PEC;
Registro delle Imprese;
Agenzia delle Entrate.

NON è una firma digitale, ma consente di effettuare una firma elettronica (senza validità legale) con un algoritmo meno potente;
Documento elettronico di identità;
Accesso ai siti degli Enti previdenziali;
Servizi di Regione e Provincia di appartenenza;
Servizi Sanitari della Regione di appartenenza.

Software su token Firma Digitale e verifica certificati;
Crittografia file;
Marca Temporale.

Firma Digitale e verifica certificati;
Crittografia file.

Non presenti
Costo

Costo (iva inc.) di CNS + Firma Digitale:
40,98+iva per la smart card
69,67+iva per la chiavetta

Il costo è variabile in base alla CCIAA. Solitamente la media è:
€ 25,00 per la smart card
€ 70,00 per la chiavetta
Non viene rilasciata fattura

Gratuita.

Non può essere utilizzata come firma digitale, ma solo come sistema di identificazione elettronica dell'utente in rete

Tempi di rilascio Immediati Occorre prenotarsi e in base alle disponibilità, tra i 2gg e i 20gg Alla scadenza della precedente TS
Modalità di rilascio Ritiro immediato presso un punto Firma-Digitale.EU o Spedizione (previo invio di Atto Notorio o altra documentazione) Prenotandola allo sportello della propria CCIAA Spedizione a domicilio
Scadenza 3 anni 3 anni 6 anni

Come funziona tecnicamente?

L'autenticazione con CNS si basa sull'utilizzo del protocollo SSL3/TLS (Transport Layer Security) che consente il mutuo riconoscimento dei due sistemi che si collegano (il browser del proprio computer e i servizi di impresa.gov.it installati sul server) attraverso lo scambio, in modo sicuro, dei rispettivi certificati digitali.
Nello specifico il certificato digitale presente sulla CNS viene trasmesso al server ed utilizzato quale elemento di “autenticazione” certo: il server acquisisce dal certificato CNS le informazioni sull'identità del titolare.
Una “qualità” importante di questa tecnica di autenticazione è la sicurezza insita nel fatto che attraverso la rete non viene trasmessa nessuna informazione “segreta” (p.e. password) evitando in questo modo rischi di intercettazione.

Come si configura?

Se siete in possesso di ArubaKey:
Inserire l'ArubaKey e cliccare su Utility > Import Certificato. Verrà installato il software bit4ID in base alla smart card in suo possesso (esso sia Oberthur o InCard).

Se siete in possesso di lettore token usb (colore nero) o smartcard Cns con lettore da tavolo, procedere come segue:

- con la smart card o il token inserito, aprire l’applicativo bit4ID – Smart Card Manager (scaricabile dalla pagina DOWNLOAD)
- a lettura corretta della smart card, aprire la sezione Avanzate
- nell’area Integrazione in Windows (CSP) selezionare la voce Utilizza il middleware universale

Dopo l'importazione dei certificati potrà utilizzare la ArubaKey o la smartcard per accedere a siti che richiedono l’autenticazione tramite kit token o smart card.
Se desidera accedere a servizi/siti protetti da client authentication, deve non solo aver installato i certificati nel browser, ma aver ottenuto l'autorizzazione da parte del gestore del servizio.

Anche a seguito di un esito positivo delle verifiche di cui sopra, può accadere che il processo di autenticazione, presso un determinato portale della Pubblica Amministrazione, non vada a buon fine. Vediamo quali potrebbero essere le possibili cause:
- Alcuni portali pongono delle restrizioni relativamente al tipo di browser accettato (es. solamente Intenet Explorer).
- In alcuni casi l’accesso viene negato anche a fronte di una positiva autenticazione, causa mancato censimento dell’utente nel database degli utenti iscritti/autorizzati alla fruizione di determinati servizi (ad esempio il portale per iscrizione al ReGIndE, del Ministero della Giustizia, riconosce l’utente Mario Rossi, ma l’utente Mario Rossi non è comunque nella lista di coloro che possono accedervi)
- Alcuni portali richiedono configurazioni particolari della postazione di lavoro per accedere correttamente ai servizi esposti (es. alcni sportelli SUAP).
- Alcuni portali sono affetti da obsolescenza di alcune componenti software della piattaforma sulla quale si sta tentando l’operazione di accesso. Affinché quest'ultima possa avere buon esito è necessario dunque che l’amministratore della piattaforma aggiorni il portale in maniera tale da consentire il riconoscimento e l’interazione con i certificati a bordo dei dispositivi forniti.

Un solo caso di autenticazione presso un determinato portale con esito positivo (ad esempio l’accesso al portale dell’INPS), fa fede rispetto ad altri eventuali casi d’insuccesso presso altri portali, le cui cause andranno ricercate altrove. Si consiglia pertanto di contattare il servizio di assistenza del portale in questione per verificare quali possano essere le cause del mancato accesso.

Quali differenze ha rispetto a un certificato di autenticazione semplice (detto anche CNS-Like)?

Nel pieno rispetto della normativa in materia di CNS, la smart card riporta i dati dell’Ente Emettitore oltre alla dicitura “Carta Nazionale dei Servizi”. La CNS è tecnicamente identica e conforme agli standard di sicurezza di quella fornita dalle Camere di Commercio di Italia.
Il processo di erogazione, così come le caratteristiche dei dispositivi, sono conformi alla normativa in materia di CNS, della quale si riportano i riferimenti:
- DPR 2 marzo 2004, n.117 (GURI del 6 maggio 2004). Consulta la Legge
Regolamento concernente la diffusione della carta nazionale dei servizi, a norma dell'articolo 27, comma 8, lettera b), della legge 16 gennaio 2003, n.3.
- Decreto interministeriale 9 dicembre 2004 (GURI del 18 dicembre 2004).
Regole tecniche e di sicurezza relative alle tecnologie e ai materiali Utilizzati.

Per richiederla contattaci.

Se invece stai cerando informazioni sulla Tessera Sanitaria, questa è cosa ben diversa dalla Firma Digitale con CNS. In tal caso devi fare riferimento alla tua ASL o in caso di richiesta duplicato, fare riferimento alla pagina Agenzia delle Entrate GOV.it